Testo, scene e regia di Dario Moretti, con Silvia Viviani

Creazione 2022

Si racconta dell’amicizia tra un orso e una bambina.

La bambina stava passeggiando tranquillamente nel bosco, osservando gli alberi, i frutti e i fiori che vi crescevano, quando all’improvviso si è trovata difronte ad un grande orso. Spaventata, ha lasciato cadere la sua bambolina e si è data alla fuga, urlando e strillando a squarciagola.

L’orso, rimasto esterrefatto dal comportamento della ragazzina,  si lamenta per la sua maleducazione: 

“Bastava dire: buongiorno signor orso, mica mi offendevo!!!”.

All’inizio il rapporto tra la bambina e l’orso è complicato, ma poi i dissapori svaniscono, fino al punto che i due iniziano a scambiarsi dei regali.

La relazione, anche se a distanza, dura per un bel po’ di tempo, con doni e sorprese che i due si fanno reciprocamente, finché l’orso non si farà più trovare.  Alla ragazzina rimane comunque il piacere di attraversare il bosco  cantando la canzone che racconta la loro bella amicizia. 

Lo spettacolo è interpretato da Silvia Viviani che racconta,  disegna e canta accompagnata dalle musiche di Saya Namikawa.

Silvia Viviani è un’attrice italiana che attualmente lavora a Lubiana, in Slovenia, lo spettacolo presenta quindi anche elementi della lingua e della tradizione slovena, che si intrecciano creando un armonioso connubio tra due diverse culture.

Video integrale

Dettagli tecnici


Età consigliata: da 3 a 8 anni
Sala oscurata
Spazio scenico minimo: 6 m (larg.) x 4 m (lung.) x 3 m (alt.)
Carico Luce: 6 KW – presa 32 A. 380 Volt 3F+N+T

Scarica la scheda artisticaScarica la scheda tecnica

Gallery