Teatro all’improvviso

Il Teatro all’improvviso nasce nel 1978.

Muove i primi passi nel teatro popolare e nella commedia dell’arte; poi la curiosità e la necessità di affrontare nuove forme d’arte, hanno mutato e trasformato il Teatro all’improvviso fino alla sua forma attuale, in cui l’immagine, la poesia e il gesto, sono gli elementi portanti della ricerca.

Lavorare per l’infanzie è sempre stata una priorità!

Il Teatro all’improvviso ha esclusivamente prodotto spettacoli destinati ai bambini dai 3 ai 10 anni, cercando soprattutto di stimolare il pensiero e le emozioni; il gioco e l’astrazione.

Contro un teatro pedagogico e didattico, per un teatro che affronti qualsiasi forma d’arte, senza necessariamente istruire o formare, ma piuttosto spiazzare, coinvolgere e provocare.

Direttore artistico del Teatro all’improvviso è Dario Moretti.

Antonio Catalano ha così descritto la sua poetica:

“… una linea , un punto e uno scarabocchio.

Una linea che non è solo una linea è una collina, un onda, un gesto nell’aria. Un punto che non è solo un punto è anche una stella.

Una piccola nuvola vista da lontano, un piccolo abitante di un pianeta misteriosamente giallo.

Uno scarabocchio che non è solo uno scarabocchio è una casa, un bambino che piange, una barca sul mare in tempesta, una piccola emozione sfuggente, un cappello che vola, dei cuori volanti, delle mucche, un paesaggio invernale.

Ecco cosa è Dario Moretti una linea, un punto, uno scarabocchio fatto velocemente con un pennello nero sopra un foglio bianco”.

 

Spettacoli prodotti 

Progetti speciali, festival e rassegne

Mostre ed esposizioni dal  2000

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>