La casa dei divieti

La casa dei divieti 
Creazione 2008

 

Testo, scene e regia di Dario Moretti 
Collaborazione di Serge Lesourd
Musiche originali di Trygve Seim e Frode Haltli
Con Dario Moretti, Violaine Daamache e  Alessio Calciolari

 

Su una scena di colore rosso, il “Maestro dei divieti” delinea uno spazio.
Quello è il muro, il muro della casa dei divieti!

Chiunque entra in quello spazio deve obbedire ai divieti che vengono imposti dal Maestro.
E’ vietato camminare!
Allora cosa si può fare? … saltare, scivolare, rotolare, ballare …
Due danzatori esplorano i limiti dei loro corpi, con il peso, l’elasticità, la forma, e lo spazio.

Si confrontano con il divieto, mutando un semplice gesto in danza o trasformando una parola in suono.
Il divieto ci permette di essere creativi e di inventare soluzioni alternative e inusuali; per questo lo spettacolo è importante per i bambini, che possono capire come muoversi davanti ad un ostacolo, un problema o un limite.

Il divieto è come uno schizzo, un lampo, una follia o un canto della “Fata delle Possibilità”, che ci permette di fare cose, che senza il divieto, non avremmo mai pensato.

 

Tecnica utilizzata: teatro e danza
Durata: 45 minuti circa
Età consigliata: dai 3 anni agli 8 anni

Pubblico richiesto: massimo 120 spettatori

 

Guarda il video

Photogallery