Il Teatro all’improvviso ancora in Giappone

L’estate 2017 è tutta dedicata al Giappone: durante una lunga permanenza, da giugno ad agosto, Dario Moretti e Saya Namikawa sono protagonisti di una importante residenza creativa e di una tournée nel paese, che li porta in uno dei festival più importanti della nazione.

Per tre settimane, gli artisti del Teatro all’improvviso hanno partecipato ad una residenza presso il Kinosaki International Art Center, in collaborazione con i musicisti giapponesi Makoto Nomura e Kumiko Yabu, che avevano già collaborato con la compagnia lo scorso anno nel progetto speciale per Segni d’infanzia “Le città incantate”. Quest’anno, gli artisti sviluppano in maniera più ampia tale progetto, arrivando alla creazione di un nuovo spettacolo di improvvisazione musicale e pittura dal vivo dal titolo “Una bella città”.

Lo spettacolo ha debuttato il 15 luglio scorso a Izushi, Toyooka. Sono seguite altre repliche in altre città del Giappone, ottenendo sempre un grande successo.

Dopo questa importante esperienza, la compagnia riparte in tournée, verso il Iida Puppet Festa, dove verrà rappresentato, dal 2 al 5 agosto, lo spettacolo “scherzo a tre mani”, che ha al suo attivo centinaia di rappresentazioni in tutto il mondo.

 

I commenti sono chiusi.